Docenti

Docenti


Docenti classico

(ordine alfabetico)

Eleonora Abbagnato

Etoile, Ballet Opéra National de Paris – Direttrice del corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma

Nata nel 1978, Eleonora Abbagnato comincia a studiare danza classica all’età di 5 anni in Italia, prosegue i suoi studi a l’Ecole Marika Bresobrasova a Monte-Carlo. Scelta da Roland Petit per essere «Aurore enfant» nella sua versione di La Bella Addormentata all’età di 11 anni, continua la sua formazione al Centre de Danse Rosella Hightower a Cannes (1991) e l’anno successivo a l’Ecole de Danse de l’Opéra de Paris dove rimarrà fino alla fine degli studi, partecipando alle tournées e agli spettacoli.
Eleonora Abbagnato viene scritturata nel Ballet de l’Opéra National de Paris nel luglio 1996 e da subito partecipa a numerose produzioni del repertorio classico e contemporaneo (da George Balanchine a Rudolf Noureev, Roland Petit o Pina Bausch).
«Coryphée» nel 1999 e «Sujet» nel 2000, è solista nelle produzioni di Rudolf Noureev (Don Quichotte, La Belle au bois dormant, Cendrillon, La Bayadère, Raymonda, Casse-Noisette), Martha Graham (Temptations of the Moon), Pierre Lacotte (La Sylphide), Roland Petit (Clavigo et Le Jeune Homme et la Mort), e George Balanchine (Emeraudes)…
Promossa «Première Danseuse» il 21 febbraio 2001, Eleonora Abbagnato da allora ha aggiunto al suo repertorio: Bella figura, Stepping Stones e Doux mensonges (Jiri Kyliàn), Le songe d’une nuit d’été, Sylvia e La Dame aux camélias (John Neumeier), Notre-Dame de Paris, L’Arlésienne e Carmen (Roland Petit), The Concert, Afternoon of a faun, The Cage e Other Dances (Jerome Robbins), Le Sacre du printemps e Orphée e Eurydice (Pina Bausch), Le Concours (Maurice Béjart), «Myrtha» in Giselle (da Jean Coralli e Jules Perrot), Joyaux, Les Quatre tempéraments, Symphonie en ut e Apollon (George Balanchine), Ivan Le Terrible (Iouri Grigorovitch), Don Quichotte, Le Lac des cygnes, Cendrillon (Rudolf Noureev), Le Parc (Angelin Preljocaj), Serait-ce la mort? e Le Sacre du printemps (Maurice Béjart). Al gala in «Omaggio a Claude Bessy», interpreta un brano di Pas de Dieux di Gene Kelly (marzo 2004). Al suo repertorio anche The Vertiginous Thrill of Exactitude, Approximate Sonata, Artifact Suite (William Forsythe), Proust ou les intermittences du cœur (Roland Petit) e viene scelta dai coreografi invitati per ballare nelle creazioni di Pas./parts (William Forsythe – 1999), Le Rire de la lyre (José Montalvo – 1999), Wuthering Heights (Kader Belarbi – 2002), Le Songe de Médée (Angelin Preljocaj – 2004) e Les Enfants du paradis (José Martinez – 2009).
Finalista del Concours International de Danse de Varna (Bulgaria) nel 1998, Eleonora Abbaganto ha anche ricevuto il 1° premio ‘Giovani speranze’ della città di Catania, il 1°   premio «Prix Danse Europe» nel 1990, il Prix du Cercle Carpeaux nella stagione 1998/99, il Premio Positano, il “Prix du Public” dall’AROP nel 2000 e il ‘Premio Internazionale Gino Tani nel dicembre 2001.

Paola Cantalupo

Etolie, Direttrice Artistica e Pedagogica dell’Ecole Supérieure de Danse de Cannes-Mougins Rosella Hightower
e dell’Ecole Nationale Supérieure de Danse de Marseille

Paola Cantalupo ha studiato presso la Scuola di Ballo della Scala di Milano e ha poi debuttato nel corpo di ballo scaligero. Premiata con la medaglia d’oro al Prix de Lausanne nel 1977, e con la medaglia di bronzo dell’USA International Ballet Competition nel 1979 a Jackson (Stati Uniti), viene ingaggiata da Maurice Béjart per entrare nelle fila del Balletto del XX° Secolo, e poi, nel 1980, da John Neumeier per il Balletto di Amburgo. Nel 1984, prosegue la sua carriera come Prima Ballerina del Balletto Nazionale del Portogallo, dove interpreta i grandi ruoli del repertorio classico tra cui Giselle, Il Lago dei Cigni, La Bayadère.
Nel 1988 entra a far parte del Ballets de Monte-Carlo, dove viene nominata Etoile l’anno successivo da Sua Altezza Reale la Principessa di Hannover. Il suo repertorio eclettico include i ruoli maggiori dei Balletti Russi (Shéhérazade, L’Uccello di Fuoco, Les Sylphides), e coreografie di George Balanchine, Anthony Tudor, Jiri Kylian, William Forsythe, Roland Petit, così come le principali creazioni di Jean-Christophe Maillot (Roméo et Juliette, Casse-Noisette-Circus, Cendrillon, La Belle).
La critica italiana le attribuisce il Premio “Leonide Massine” a Positano nel 1991, il Premio “Danza e Danza” a Venezia nel 1993 e il Premio alla Carriera nel 2001. Nel 2002 viene nominata Cavaliere dell’Ordine al Merito Culturale del Principato di Monaco.
Titolare del certificato di idoneità per l’incarico di Professore di Danza rilasciato dal Ministero Francese della Cultura, dal 2004 Paola Cantalupo è regolarmente invitata in qualità di professore di danza o membro della giuria dal Comitato Artistico del Prix de Lausanne. È inoltre Vicepresidente dell’Associazione Danza Medicina e Ricerca (ADMR).
Dal gennaio 2009 è a capo della Direzione Artistica e Pedagogica dell’Ecole Supérieure de Danse de Cannes-Mougins Rosella Hightower. Dal 1° marzo 2012 ha assunto anche la Direzione Artistica e Pedagogica del Ciclo Superiore dell’Ecole Nationale Supérieure de Danse de Marseille.1 Marzo 2012.

Elisa Scala

Docente Accademia alla Scala, Milano

Ballerina di formazione classica, inizia a studiare presso la scuola S.A.D di Firenze, affiliata alla prestigiosa Accadèmie Princesse Grace di Monte Carlo, dove studia con Marika Besobrasova. Nel 1992 è ammessa al Joffrey Ballet School di New York e dal 1998 danza in diverse compagnie private. Inizia ad accostarsi all’insegnamento grazie alla frequentazione del Teaching Certificate Royal Academy of Dance. Nel 2002 scegli di dedicarsi all’insegnamento e viene ammessa al Corso per Insegnanti di danza classico-accademica presso l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano, dove si diploma nel 2004. Dal 2004 al 2007 crea e dirige la Scuola di Danza Nijinsky di Firenze. Nel 2008 è chiamata ad insegnare presso il Centro di Formazione Aida di Milano. Nel 2009 insegna inoltre Propedeutica presso la Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala di Milano. Dal 2010 è docente stabile dei Corsi Accademici della Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala di Milano.

Francesca Zumbo

Première danseuse du Ballet de l’Opéra National de Paris; docente Ecole de l’Opéra National de Paris

Nata a Parigi vi svolge i suoi studi di danza. Entra al Conservatorio di Parigi nel 1957 classificandosi al 1° posto nel 1961. Durante lo stesso anno entra a far parte della Compagnia “Marquis de Cuevas”. Nel 1963, dopo un anno alla scuola di danza è ammessa nel Corpo di Ballo del Balletto dell’Opéra di Parigi. Nominata Prima Ballerina nel 1969, la sua carriera è coronata da una serie di premi : medaglia d’oro al Concorso Internazionale di Danza di Mosca in compagnia di Patrice Bart, danzatore Etoile e Maestro di Ballo all’Opéra di Parigi. Francesca Zumbo è Cavaliere dell’Ordine Nazionale al merito e ha ricevuto la più alta onorificenza della città di Parigi, la medaglia di Verneuil.
Nel corso della sua carriera si è esibita nei teatri più rinomati a livello internazionale. Etoile invitata al Bolshoi, al Kirov, al London Festival Ballet, al Winnipeg-Ballet, al Tokyo Ballet, al Balletto Nazionale di Cuba. Ha lavorato con i più grandi coreografi contemporanei : Serge Lifar, Maurice Béjart, Kenneth Mac Millan, Georges Balanchine, Harrald Landers, Roland Petit, Oscar Araiz.
Dal 1985 insegnante all’Ecole de Danse de l’Opéra de Paris. Lavora regolarmente come coreografa: Lago dei Cigni per l’Opéra di Avignone (con Manuel Legris e Sylvie Guillem); La Bayadère per il Balletto Nazionale del Portogallo. Nel 1990 assistente e coreografa di Nicolas Beriozoff, ha rimontato nel 1992 Petrouchka per l’Opéra di Parigi.
Dal 1988 Francesca Zumbo è insegnante invitata al Balletto Nazionale di Marsiglia (Roland Petit) e al Balletto Francese di Nancy (Patrick Dupont).
Nel 1995 e nel 1996 è stata invitata dal Ministero degli Affari Esteri in missione presso l’Istituto Centrale di Danza di Pechino. Dal 1997 è regolarmente invitata all’English National School.

 


Docenti contemporaneo

 Daniel Agésilas

Opéra de Paris, Etoile Ballet Joseph Russillo, ex directeur des Etudes Chorégraphiques du Conservatoire National de Paris, Président du Jury Grand Prix de Paris.

Ballerino, coreografo e insegnante di formazione classica (Opéra de Paris e Premier Prix del Conservatoire de Paris) e contemporanea (Joseph Russillo, Karin Waehner, Luis Falco), Daniel Agésilas entra nel 1965 a far parte del balletto dell’Opéra di Parigi. Interpreta i pezzi di repertorio e le coreografie di Roland Petit, George Balanchine, Serge Lifar, Maurice Béjart e Harold Lander, e diventa Etoile del Ballet Theatre Joseph Russillo. Daniel Agésilas sviluppa parallelamente un lavoro pedagico nella Scuola del Ballet Théatre Joseph Russillo, a l’Opéra di Parigi o a La Scala di Milano. Coordinatore degli studi coreografici presso il Conservatoire National de Région di Tolosa dal 1986 al 1993, ha conseguito il certificato di abilitazione all’insegnamento in danza nel 1997, realizzando coreografie di numerosi balletti. Dal 2003 Direttore degli studi coreografici al Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse di Parigi. Nel 2004 ed è stato nominato Chevalier des Arts et Lettres.

 Francesco Curci

Docente Ecole Supérieure de Danse de Cannes-Mougins Rosella Hightower e Ecole Nationale Supérieure de Danse de Marseille.

Francesco Curci studia alla Zappalà Dance Company con i corsi professionali, al Balletto di Toscana ed alla Rotterdam Dance Academy. Durante la sua carriera di ballerino lavora con MM Company e Astra Balletto di Roma in Italia, con Station Zuid, l’Holland Dance Festival e Dance Works Rotterdam nei Paesi Bassi. Balla coreografie di Stephen Shropshire, Václav Kuneš, Regina van Berkel, Sjoerd Vreugdenhil, Ton Simons, Stephen Petronio, Jérôme Meyer, Isabelle Chaffaud, Michele Merola, Enrico Morelli e Daniela Megna. Nella stagione 2010-2011lavora per la Conny Janssen Danst. Francesco Curci firmato diverse coreografie eseguite nei Paesi Bassi e all’estero. I suoi lavori più recenti sono stati eseguiti per la Rotterdam Dance Academy e un suo assolo è stato ospite del Festival di Danza Almeria 2009 in Spagna. Professore invitato al Progetto Danza Reggio Emilia, SKVR e alla Rotterdam Dance Academy, Francesco Curci fa parte dello staff permanente dell’ESDC Rosella Hightower, dove insegna danza contemporanea.

 Reynald Désiré

Conservatoire National de Musique et de Danse de Paris

Dopo una formazione à l’Ecole Supérieure d’Etudes Chorégraphiques de Paris, Reynald Désiré è allievo di Yuriko (Graham School), Betty Jones, Matt Mattox, Eva Von Gensy (tecnica Jazz),Gilbert Canova (tecnica classica). Durante la sua carriera di danzatore-interprete, ha lavorato con diverse compagnie (Compagnia Danse et sculpture, Compagnia François Guilbard, Ballet-Théatre Joseph Russillo – da solista), e danzato sui più grandi palcoscenici internazionali (Scala di Milano, Fenice di Venezia,..). In parallelo a questa sua carriera, ha sviluppato un’importante riflessione sulla pedagogia che l’ha condotto a assumere insegnamenti nei più importanti centri di formazione alla preparazione al diploma di stato, per il Ministero della Cultura. Dal 1999 è direttore del Junior Ballet d’Aquitaine. Dal 1992 è responsabile della formazione pedagogica per il diploma di Stato di professore di danza presso Art Danse International di Tolosa. Al Conservatoire National de Musique et de Danse de Paris, Reynald Désiré è professore di Jazz dal 2005.

Docenti Tessuti Aerei

Irene Guaraldi

Irene Guaraldi ha condotto diciotto anni di studi di danza classica, si è poi orientata verso le discipline circensi a Bologna, passione che l’ha portata poi a frequentare la scuola di circo: Aalborg Cirkus Club in Danimarca divenendo da subito membro della compagnia. Tornata in Italia ha collaborato e fatto spettacoli con varie compagnie di circo e ha insegnato tutte le discipline dell’acrobatica aerea in varie scuole dell’Emilia Romagna. Sta ora studiando una nuova disciplina, fusione di danza e acrobatica aerea ed è coreografa della compagnia Flywheel.


Pianisti


Tania Pallabazzer

Tania Pallabazzer accompagna professionalmente la danza da oltre 15 anni. Specializzata nell’accompagnamento delle lezioni di Tecnica classica ad ogni livello, ha altresì esperienza nell’ambito della danza contemporanea, che accompagna anche con l’ausilio di percussioni. Ha collaborato con numerosi enti e scuole del settore: Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano, Scuola e Compagnia del Balletto di Roma, Profession Dance di Ladispoli, Centro Mimma Testa, AID, IALS e molte altre scuole di Milano e Roma. Da 10 anni è Pianista accompagnatore presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma. E’ diplomata in Pianoforte, Clavicembalo, Composizione e laureata in Musica vocale da Camera.

Contatti: